Laboratorio Analisi Cliniche

MAONE s.n.c. di Miele R. & C.

Corso Lucilio 134, Sessa Aurunca (CE) - Tel. 0823.937.537



Da oltre 40 anni sul territorio al servizio del paziente



Cerca nel nostro sito



Hai una assicurazione?

Visita la nostra sezione 'Convenzioni' e scopri come è semplice fare prevenzione con i check-up ed i controlli della salute grazie ai programmi proposti dalle assicurazioni con cui siamo convenzionati



PrenatalSAFE (R) - Test genetico prenatale (in collab. con Genoma Group)

Il PrenatalSAFE® è un esame prenatale non invasivo che, analizzando il DNA fetale libero circolante isolato da un campione di sangue materno, valuta la presenza di aneuploidie fetali comuni in gravidanza, quali quelle relative al cromosoma 21 (Sindrome di Down), al cromosoma 18 (Sindrome di Edwards), al cromosoma 13 (Sindrome di Patau) e dei cromosomi sessuali (X e Y), quali per esempio la Sindrome di Turner o Monosomia del cromosoma X, Sindrome di Klinefelter e la Sindrome di Jacobs.

Il test viene eseguito mediante un semplice prelievo ematico della gestante, con un età gestazionale di almeno 10 settimane. Per questo motivo il test PrenatalSAFE® è del tutto sicuro per la madre e per il feto.

Tramite un’analisi complessa di laboratorio, viene isolato il DNA fetale presente in circolo nel sangue materno durante la gravidanza. Successivamente, attraverso un processo tecnologico avanzato, che prevede il sequenziamento massimo parallelo (MPS) ad elevata profondità di lettura (~30 milioni di sequenze) dell’intero genoma fetale, mediante tecniche Next Generation Sequencing (NGS), le sequenze cromosomiche del DNA fetale vengono quantificate mediante sofisticate analisi bioinformatiche, al fine di determinare la presenza di eventuali aneuploidie cromosomiche.

Il test PrenatalSAFE® è un esame diverso dai test di screening del primo e secondo trimestre. Questi sono test statistici indiretti che si basano su valutazioni di rischio a priori (età della paziente), riscontri ecografici sul feto e/o indagini biochimiche sul sangue materno. L’insieme di questi dati produce una percentuale di rischio di aneuploidia fetale.

Il test PrenatalSAFE®, invece, e’ un analisi diretta del DNA fetale circolante è il test più sicuro e completo. Ha un’elevata specificità e sensibilità nel misurare la quantità relativa di DNA fetale dei cromosomi 13, 18, 21, X e Y, per rilevare l’eventuale presenza trisomie e aneuploidie fetali.

Mal di pancia? Disturbi intestinali?

Calprotectina fecale

Un semplice test per capire il grado di infiammazione dell'intestino

Breath test al lattosio

Sei veramente intollerante al lattosio? 


Breath test per H. Pylori

Bruciori di stomaco? Gastrite? Esegui il test del respiro raccomandato nelle linee guida per l'Helicobacter Pylori 

Colon cancer test

Un test specifico e sensibile per lo screening del cancro del colon



FORUM: I consigli degli specialisti

Clicca sulla immagine e troverai tanti argomenti medici con contributi da parte dei nostri specialisti e partner.
Un forum innovativo per capire la medicina e come la diagnostica di laboratorio aiuta nei processi clinici.

Prestazioni Private e Promozioni                               

Scopri i vantaggi di effettuare gli esami diagnostici senza l'impegnativa
Clicca sulla immagine per entrare nell'area dedicata

Orari e modalitA' accesso

Clicca per conoscere i nostri orari e le modalità di accesso



LAB MAONE SOCIAL

Condividi 



Rassegna stampa e meteo



RSS di Campania - ANSA.it

Premio per ricercatori Spallanzani (ven, 21 feb 2020)
Stati generali ricerca, organizzati a Ceinge da Ordine biologi
>> leggi di più

Ruotolo, a Miano incontrato la camorra (Fri, 21 Feb 2020)
"Dopo blitz nuovi signori del pizzo sono subentrati ai vecchi"
>> leggi di più

Medici fanno nascere bimbo, madre muore (Thu, 20 Feb 2020)
Ospedale Evangelico Betania, quadro estremamente complesso
>> leggi di più

RSS di Salute e Benessere - ANSA.it

Coronavirus, sono tre i primi contagiati in Italia. Uno è molto grave. L'appello a restare a casa (Fri, 21 Feb 2020)
L'uomo sarebbe stato a cena con un amico appena tornato dalla Cina. La moglie è incinta ed è un insegnante che però al momento non sta lavorando
>> leggi di più

Gli italiani comprano meno farmaci etici, ma tanti integratori (Thu, 20 Feb 2020)
In farmacia cresce l'acquisto di cosmetici, mentre per il latte in polvere si va al supermercato
>> leggi di più

Tumore al seno, con biopsia liquida e nuove cure più opportunità alle pazienti (Thu, 20 Feb 2020)
Appello degli oncologi a donne italiane, 'aderite agli screening. Riducono fino al 30% il tasso di mortalità'
>> leggi di più

Quotidianosanita.it

Coronavirus. Positivi al test un uomo di 38 anni, la moglie e un amico nel lodigiano. Gallera: &ldquo;Stiamo rintracciando le altre persone entrate in contatto. I cittadini di Castiglione d&rsquo;Adda e Codogno restino a casa&rdquo;. <strong>Aggiornamento con punto stampa in Regione alle 12.30</strong> (Fri, 21 Feb 2020)
In continua evoluzione la situazione. Stanotte la notizia del primo test positivo sul 38enne di Castiglione d'Adda ricoverato all'ospedale di Codogno in terapia intensiva. Ora la notizia che sono positivi anche la moglie e un loro stretto conoscente, ambedue ricoverati al Sacco di Milano. Da quello che si sa al momento il 38enne potrebbe aver incontrato un amico di ritorno dalla Cina lo scorso gennaio. L'assesore invita i cittadini dei due comuni coinvolti a restare a casa ed evitare contatti sociali. Ulteriori dettagli saranno forniti in mattinata in una conferenza stampa dall'assessore alla Sanità lombardo.
>> leggi di più

Coronavirus. Speranza firma nuova ordinanza per quarantena obbligatoria di chi ha avuto contatto stretto con persona positiva e invito a restare a casa per chi &egrave; stato in aree a rischio (Fri, 21 Feb 2020)
Il ministro della Salute ha diramato una nuova Ordinanza che prevede misure di isolamento quarantenario obbligatorio per i contatti stretti con un caso risultato positivo. Prevista anche la sorveglianza attiva con permanenza domiciliare fiduciaria per chi è stato nelle aree a rischio negli ultimi 14 giorni con obbligo di segnalazione da parte del soggetto interessato alle autorità sanitarie locali.
>> leggi di più

Coronavirus. Finita la quarantena per i venti italiani in isolamento alla Cecchignola dal 3 febbraio. Speranza:&nbsp;&ldquo;Li abbracciamo a nome del Governo e degli italiani&rdquo; (Fri, 21 Feb 2020)
Sono usciti ieri sera con tanto di certificato di negatività al virus i nostri connazionali che hanno trascorso circa due settimane in isolamento nella cittadella militare a Roma. Il loro posto verrà preso dagli altri italiani che dovrebbero atterrare oggi a Pratica di Mare di ritorno dalla quarantena sulla Diamond Princess in Giappone. Buone notizie dallo Spallanzani dove i due cinesi ricoverati potrebbero lasciare la terapia intensiva nei prossimi giorni.
>> leggi di più